L’Organo d’esecuzione del servizio civile diventa l’Ufficio federale del servizio civile (CIVI)

Berna, 07.11.2018 - Dal 1° gennaio 2019 l’Organo d’esecuzione del servizio civile sarà un Ufficio federale. Lo ha deciso il Consiglio federale il 7 novembre 2018 approvando le corrispondenti modifiche dell’ordinanza sull’organizzazione del DEFR e dando così all’Organo d’esecuzione la pertinente forma organizzativa.

Finora l’Organo d’esecuzione del servizio civile era un’unità amministrativa aggregata alla Segreteria generale del DEFR. Secondo il diritto in materia di organizzazione della Confederazione un’unità amministrativa può essere trasformata in Ufficio federale se sono soddisfatti i corrispondenti criteri legali e materiali. L’Organo d’esecuzione li soddisfa: ha un settore di competenza specifico, svolge compiti permanenti come centro di competenza della Confederazione per il servizio civile e ha facoltà decisionale nell’ambito delle sue competenze. Se nel 1996, al momento dell’introduzione del servizio civile, sarebbe stato prematuro creare un nuovo Ufficio federale per il servizio civile, oggi invece l’operazione è legittima. 

Maggiore chiarezza

La forma organizzativa dell’Ufficio federale crea maggiore chiarezza. Talvolta in passato sono sorti malintesi in merito a che cosa si intendesse esattamente per organo d’esecuzione e che cosa significasse l’aggregamento a una Segreteria generale. Come Ufficio federale il CIVI potrà essere inoltre coinvolto maggiormente in processi e organismi. La trasformazione avviene all’interno delle strutture organizzative esistenti. L’Organo d’esecuzione del servizio civile impiega 144 collaboratori, non è previsto un aumento del personale. I costi sono contenuti e riguardano soprattutto le modifiche nell’ambito informatico e del corporate design.

L’Organo d’esecuzione del servizio civile è l’autorità competente della Confederazione per tutte le questioni concernenti il servizio civile. Dal 1° ottobre 1996, data di entrata in vigore della legge sul servizio civile, l’applicazione è affidata all’Organo d’esecuzione del servizio civile, un’unità amministrativa del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca. È costituito da cinque centri regionali con sedi ad Aarau, Rüti, Thun, Losanna e Rivera. Ha sede centrale a Thun e gestisce il centro di formazione del servizio civile a Schwarzsee/FR. Questa struttura consolidata, che assicura un’assistenza decentrata ai civilisti e agli istituti d’impiego, verrà mantenuta.


Indirizzo cui rivolgere domande

Thomas Brückner,
capo Comunicazione, ZIVI,
+41 58 468 19 55,
kommunikation@zivi.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
http://www.wbf.admin.ch

Ultima modifica 17.01.2018

Inizio pagina

https://www.zivi.admin.ch/content/zivi/it/home/dokumentation/medienecke/nsb-news_list.msg-id-72827.html