Niente impiego senza convocazione

Per ogni impiego il civilista deve essere convocato dal centro regionale competente, che deve perciò ricevere la convenzione almeno tre mesi prima della data di inizio prevista. Il termine può essere ridotto solo se l’istituto di impiego e il civilista sono d’accordo e lo attestano nella convenzione. Per gli impieghi all’estero la convenzione deve pervenire dai quattro ai sei mesi prima dell’inizio previsto. In ogni caso attenzione: niente impiego senza convocazione!

L’istituto riceve una copia della convocazione inviata al civilista, su E-ZIVI o per posta, e deve controllare che i dati contenuti siano corretti. Se trova degli errori deve comunicarlo entro 10 giorni al proprio centro regionale e chiederne la correzione. Se non interviene la convocazione passa in giudicato e sarà valida in questa forma.

Se l’istituto non riceve entro breve la copia della convocazione è pregato di segnalarlo, anche se spetterebbe al civilista. Importante: l’istituto deve stabilire con il civilista a che ora dovrà presentarsi il primo giorno di lavoro.

Ultima modifica 28.06.2016

Inizio pagina

https://www.zivi.admin.ch/content/zivi/it/home/einsatzbetriebsein/vor-dem-einsatz/aufgebot.html