Convenzione d’impiego

L’impiego deve iniziare di lunedì e finire di venerdì (eccezioni: ultimo impiego e impiego a titolo di prova).

Dopo aver scelto il candidato, l’istituto d’impiego deve stampare e compilare insieme al civilista, idealmente sul portale E-ZIVI, la convenzione d’impiego che indica, tra le altre cose, la persona cui farà capo il civilista nell’istituto, l’orario di lavoro e le indennità. Una volta chiariti e compilati tutti i punti, l’istituto e il civilista firmano la convenzione e si accordano su chi la invierà al centro regionale competente per il civilista.La convenzione d’impiego deve pervenire almeno tre mesi prima della data di inizio prevista e dai quattro ai sei mesi prima per gli impieghi all’estero. Nel caso di impieghi all’estero occorre inviare, oltre alla convenzione, anche gli altri allegati richiesti (vedi Promemoria). L’istituto d’impiego riceverà infine dal centro regionale, su E-ZIVI o per posta, una copia della convocazione inviata al civilista che costituisce la base legale di ogni impiego.

Attenzione: niente impiego senza convocazione!

Convocazione d’ufficio

La convocazione d’ufficio prevede che sia il centro regionale ad assegnare il civilista all’istituto d’impiego. Questa condizione deve essere indicata nel mansionario o stabilita di comune accordo.Se l’istituto d’impiego desidera invitare il civilista a un colloquio di presentazione, questi riceverà una convocazione vincolante dal centro regionale. L’istituto d’impiego è libero di rinunciare all’assegnazione del civilista in seguito al colloquio. Il colloquio di presentazione non è considerato giorno di servizio.

Ultima modifica 17.01.2018

Inizio pagina

https://www.zivi.admin.ch/content/zivi/it/home/einsatzbetriebsein/vor-dem-einsatz/einsatz-vereinbaren.html